Artigiani

  • 67/CENTO

    67/CENTO

    manufacturer_21_1.jpg?time=1616350458

    L’ispirazione per la produzione di Gin di questa piccola distilleria abruzzese è arrivata durante una visita ai giardini botanici del parco nazionale della Majella, terra d’origine di una grande varietà di piante.

    Riccardo e Tommaso, i proprietari, ispirati dal patrimonio erbaceo dell’Abruzzo, hanno deciso di celebrarlo all’interno dei loro prodotti.

    I Gin di 67/cento presentano sfumature diverse, da toni fortemente erbacei e balsamici, a gusti più rotondi e floreali.

    Il giardino botanico annesso alla distilleria propone la stessa varietà di piante utilizzata per la produzione dei gin che il territorio circostante offre.

    La celebrazione del territorio è presente oltre che nel gusto e l’aroma che caratterizza i prodotti, anche nel logo che richiama una delle 99 fontane storiche presenti nella città dell’Aquil

  • Anonima Distillazioni

    Anonima Distillazioni

    manufacturer_26_1.jpg?time=1618494338

    La distilleria Anonima Distillati si trova a Gubbio in Umbria e nasce dall’intento di creare un luogo dove poter produrre una linea di gin e infusi secondo antiche tradizioni. I fondatori attraverso un grande alambicco, definito il cuore della distilleria, partendo dall’intuizione di riscoprire l’antica ricetta dell’Aquamirabilis, una medicina rinascimentale a base di ginepro, producono con materie prime di altissima qualità gin, il cui principale ingrediente proviene dall’appenino umbro-toscano, territorio che ne conferisce il miglior ambiente possibile per lo sviluppo. Ogni produzione è svolta all’insegna dell’artigianalità, dove viene seguita ogni fase della distillazione in maniera accurata e dove dalla ricerca delle materie prime fino all’etichettatura ogni processo viene fatto a mano.

  • Cantavitae

    Cantavitae

    manufacturer_19_1.jpg?time=1616350809

    L’azienda CantaVitae è una piccola realtà che sorge per la precisione a Marano.

    Grazie al lavoro di un giovane ed esperto agronomo ed enologo, Michelangelo Schiattarella, il vino che viene prodotto è il tripudio di uno studio molto attento e di un’attività volta a garantire l’artigianalità della produzione.

    L’azienda coltiva Falanghina, Aglianico e Primitivo da cui nascono tre tipologie di vino assolutamente pregiate.

    Le uve prodotte e lavorate in questo vitigno sono molto antiche, con una qualità e degli aromi arricchiti dall’aria che proviene dal mare.

  • Casa Belfi

    Casa Belfi

    Casa Belfi nasce dalla stretta collaborazione tra il produttore Albino Armani e l'enologo Maurizio Donadi che a San Polo di Piave (Treviso) hanno individuato il naturale teatro per questo ambizioso progetto di recupero delle storiche tradizioni enologiche trevigiane e di rivisitazione di antiche metodologie di produzione. E lo fanno all'insegna di una meticolosa artigianalità, che non prevede l'uso di fitofarmaci sistemici nè chimica nè tecnologia.

  • PBN - Piccolo Birrificio Napoletano

    PBN - Piccolo Birrificio Napoletano

    manufacturer_2_1.jpg?time=1616241924

    Piccolo Birrificio Napoletano nasce dall’incontro di un mastro birraio e due publican che condividono la stessa passione per il mondo della birra artigianale, un mondo, ai tempi della sua fondazione, nel 2017, ancora poco conosciuto all’interno della cornice partenopea, da cui, tuttavia respira fortemente la sua pregnante cultura e la sua indiscutibile tradizione.

    Di continua ispirazione, dal nome delle birre, alle grafiche delle etichette, quella stessa città di Napoli che cela i suoi più grandi misteri in una dimensione parallela e sotterranea, che sale verso la superficie come la schiuma della birra, che nasconde, solo apparentemente, un gusto autentico, dando vita a un equilibrio sensazionale.

    Non solo i napoletani bevono birre PBN, che di recente hanno girato non poco attraverso lo stivale, raccogliendo consensi ed estimatori per la loro qualità, frutto di una costante e sapiente ricerca di materie prime di pregio che ben incarna lo spirito dell’artigianalità unito alla classica tradizione birraia.

  • Rossi D'Angera

    Rossi D'Angera

    La distilleria Rossi d’Angera nasce nel 1847 grazie a Bernardo Rossi, abile falegname che lavorava ad Angera, piccolo borgo in Provincia di Varese sulle splendide rive meridionali del Lago Maggiore, allora al confine tra l’impero Austroungarico e il regno piemontese dei Savoia.

    In quell’anno ci fu un abbondante raccolto di uve e molti cittadini locali utilizzarono le eccedenze per produrre grappe e distillati; così fece anche Bernardo Rossi utilizzando poi delle botti, costruite da lui stesso, per far riposare il distillato.

    Nell’arco di pochi anni, la domanda per i suoi distillati aumentò così tanto da portare Rossi ad acquistare e utilizzare nel 1870 i primi alambicchi in rame a fuoco diretto, capaci di garantire l’alta qualità del prodotto e al contempo una quantità adeguata alla domanda del mercato.

    La distilleria passò poi in mano al figlio, Carlo Rossi, che rinominò la distilleria “Fratelli Rossi” e continuò la produzione di grappa con gli stessi metodi artigianali del padre. A Carlo subentrò il figlio Arturo Rossi il quale fu in grado di espandere la rete di distribuzione oltre le sponde del lago Maggiore. La sua passata esperienza presso la fabbrica Zoia di Arona, che allora produceva aromi, essenze e cognac francese, gli permise di applicare nuove tecniche di invecchiamento in barrique e di distillare nuovi liquori a base di erbe, radici e frutta.

  • Tenuta Ca' Sciampagne

    Tenuta Ca' Sciampagne

    manufacturer_24_1.jpg?time=1616664268

    La tenuta Ca’ Sciampagne lavora solo uve di propria produzione nel più totale rispetto della tradizione, senza l’aggiunta di coadiuvante, con lieviti indigeni a fermentazione spontanea, senza chiarificazione, filtraggio e con imbottigliamento manuale.

    Gli ingredienti principali dei vini prodotti da questa tenuta sono dunque considerati a tutti gli effetti l’uva e il tempo, che insieme sono i fautori della qualità riscontrabile in questi prodotti.

    Le tecniche di vinificazione sono quelle tradizionali, dalla raccolta e la selezione manuali, alla diraspatura e pigiatura.

    La degustazione dei vini di questa tenuta offre un assaggio rappresentativo di un territorio, Montefeltro, terra di storia e tradizione.

  • Turin Vermouth

    Turin Vermouth

    manufacturer_20_1.jpg?time=1616350919

    Il nome Turin Vermouth trae origine dalla storicità del prodotto, il Vermouth per l’appunto, che affonda le sue radici nel 1786, e che viene prodotto con ricette famigliari tradizionali piemontesi.

    Torino, città liquoristica per eccellenza, invidiata ai tempi in tutto il mondo per la sua esclusiva e radicata produzione di Vermouth, è il luogo in cui nasce questa azienda, che ancora opera nel rispetto e nei luoghi della tradizione.

    La combinazione di sapori e aromi, la scelta delle erbe, la ricerca costante di un giusto equilibrio tra innovazione e tradizione sono presenti e caratterizzano la produzione di Turin Vermouth.

  • Vulcanica

    Vulcanica

    manufacturer_29_1.jpg?time=1623231745

    La Sicilia, si sa, è una terra magica, isola dai mille risvolti, capace di essere accogliente e aspra allo stesso tempo, solare e cruenta, dolce e amara. Una terra di confine, geograficamente appartenente al Vecchio Continente e all’Italia nello specifico, geologicamente più vicina al Continente Nero che all’Europa.
    Lungo le pendici dell’Etna prende forma “Vulcanica”, inimitabile e ineguagliabile Vodka siciliana, distillata esclusivamente lavorando i grani siciliani coltivati nell'abbraccio dell'Etna. Nasce in questa maniera la prima Vodka nel suo genere: una Vodka che vede ogni singolo lotto realizzato a mano, curato artigianalmente con meticolosa dedizione, creato per raggiungere la massima espressione della campagna siciliana. Una Vodka che è figlia di un processo di distillazione metodico e accurato, messo in piedi estrapolando solo i più puri aromi e i più veri sapori dei grani tradizionali dell'isola.
    “Vulcanica” è la prima vodka prodotta solo ed esclusivamente a base di grani antichi di Sicilia, ottenuta usando varietà che hanno una storia più che millenaria e che sono state recentemente riscoperte per le loro eccezionali qualità. Viene distillata e successivamente sottoposta a una filtrazione leggera, tale da mantenerne inalterati i sapori delle materie prime utilizzate e in modo da plasmare un carattere unico senza pregiudicarne la mixabilità.
    Il risultato è dato da un distillato che regala l’essenza di una terra sorso dopo sorso: una Vodka da scoprire in tutto e per tutto. A chi pensa che ogni Vodka sia uguale alle altre, suggeriamo di assaggiarla liscia e ghiacciata.

  • Zaccagnini

    Zaccagnini

    manufacturer_30_1.jpg?time=1623932282

    L'azienda sorge in una distesa unica nel territorio di Staffolo, dove le colline formano un anfiteatro naturale. Una combinazione di Terre: argillose, tufiche e salmastre; ricche di sali e di minerali. Un ottimo microclima originato dalla singolare posizione del terreno rispetto alla linea della costa. Elementi che permettono ai nostri vigneti un alto standard di prodotto sia in termini di qualità che di sapore, grazie anche alla formazione di muffe nobili, dono della natura per produrre i vini migliori. La protagonista è Rosella che con la sua passione per il vino ha seguito l’esempio dei genitori Mario e Lidia che dal 1970 si prendono cura dei terreni di casa. Una passione che Rosella e Franco, suo fratello, hanno saputo condividere e rinnovare cogliendo con abilità, intuito e intelligenza i decisi segni di una vigorosa natura, per gettare nuove geometrie in costante divenire.